Ispirazioni retrò per uno stile modern vintage: ecco come ottenerlo!

8 giugno 2017

La globalizzazione ha un po’ stufato, soprattutto quando si parla di moda e di vestiti: a nessuna donna fa piacere utilizzare uno stile o un outfit che sia frutto delle logiche commerciali della società nella quale viviamo, perché ci fa sembrare delle replicanti, e dunque ci priva di un veicolo di espressione notevole. Ecco perché fare un giretto per i mercatini sta tornando di moda: pescare qui e là abiti usati, infatti, ci consente di arricchire il nostro outfit con un tocco davvero vintage. Poi, però, bisogna anche completare il tutto con qualche abito o accessorio nuovo e di tendenza, per raggiungere un livello di glamour davvero inimitabile.


Vecchio e nuovo: nasce lo stile modern vintage

Il nuovo glamour? Non sta necessariamente in un look firmato in ogni suo angolo o componente, ma nell’abilità di scegliere un sapiente mix fra abiti vintage ed abiti moderni: una tendenza che sempre più donne imparano a padroneggiare, e che prende il nome di modern vintage. È una questione di libertà di espressione, innanzitutto, ma è anche un modo per creare un outfit che sia unico al 100% e impossibile da imitare, creando così uno charm con pochi eguali al mondo. Ma come possiamo creare anche noi il nostro look modern vintage?

1. Gli abiti: dalla blusa ai pantaloni a zampa

Bluse, abiti con texture floreali e pantaloni a zampa sono un autentico must per le donne che vorrebbero aggiungere un tocco di vintage al proprio guardaroba: sì, perché il fatto che un abito sia vecchio non lo rende automaticamente di moda. E non serve nemmeno essere delle celebrità, dato che outfit come quelli di Taylor Swift, icona modern vintage, sono semplicissimi da realizzare, senza per questo fare delle mere e banali copie.

2. Le borse: dalle doctor bag alle borse a mano

Uno stile modern vintage non può dirsi tale senza un accessorio preponderante come la borsa, che dovrà essere dunque particolare, e fondere nel suo insieme sia gli elementi retrò che quelli moderni: dalle borse a mano alle doctor bag, dunque, ciò che conta è che sia presente una trama particolare (come ad esempio quella floreale, meglio ancora se in rilievo). Parliamo di prerogative che appartengono nella loro totalità alla collezione Estate 2017 delle borse di Michael Kors, i cui prezzi possono essere consultati su e-commerce come yoox.com. Questi accessori, infatti, rispondono a tutti i requisiti appartenenti allo stile modern vintage.

3. Scarpe, accessori e trucco: come comportarsi? 

Per le scarpe, la regola è: zeppe, espadrillas, ballerine, tacchi bassi e stivaletti, così da poter ripercorrere più epoche insieme, nel nome del classicissimo stile boho chic. Per quanto concerne il make up, invece, si consiglia l’utilizzo di un fondotinta chiaro, spezzato da un eye liner black e dalle matite marroni o bianche. Inoltre, anche il mascara dovrà essere scuro, mentre il rossetto color carne o in alternativa rosso acceso. E gli accessori? Via libera alle cinture, ai cappelli in paglia a tesa larga, e agli occhiali con montatura tonda.

Garnier Olia - Colore senza compromessi

30 maggio 2017

garnier olia

Aria di cambiamento! Finalmente, dopo mesi di meditazione, ho deciso di cambiare colore ai miei capelli che da sempre sono stati castani (tranne che per qualche mese dove avevo uno shatush a dir poco imbarazzante) e per farlo, mi sono affidata a Garnier Olia.

Olia è la nuova linea di Garnier dedicata alla colorazione senza compromessi, ovvero una colorazione senza ammoniaca, bensì è attivata dall’olio che essa stessa contiene; questa, infatti, non puzza come le normali colorazioni cui siamo abituati, sia quelle in commercio sia dal parrucchiere, ed è quindi piacevole da applicare e da tenere in posa per il tempo prestabilito.

Olia promette di coprire tutti i capelli bianchi che si hanno e di donare a loro un aspetto più sano con capelli più corposi, morbidi e soprattutto con un colore molto più intenso e brillante, quasi come se foste appena uscite dal vostro parrucchiere di fiducia.

Il kit di Garnier Olia è composto dai seguenti prodotti:
  • Applicatore ad ampolla 
  • Rivelatore in crema Olia 
  • Crema colorante Olia 
  • Balsamo Luce & Seta (riutilizzabile anche per i lavaggi successivi) 
  • Guanti monouso 

garnier olia


Sembra difficile, ma non lo è assolutamente! È stata la prima volta che provato Garnier Olia e basta seguire le istruzioni e dei piccoli accorgimenti per ottenere il colore che desideriamo. Prima di ciò vi voglio però ricordare di eseguire sempre il test dell’allergia, proprio come ho fatto io: basterà applicare una piccola quantità di Crema colorante Olia con un bastoncino di cotone dietro l’orecchio per 48 ore e se non avete pruriti, arrossamenti o gonfiori, potete tranquillamente fare la colorazione come da istruzioni all’interno del kit.

colore capelli garnier olia


Ovviamente la colorazione va applicata su i capelli asciutti e non puliti, e bisogna procedere prima dalla radice e poi ciocca per ciocca per far sì che il colore venga più omogeneo possibile nel caso i vostri capelli non siano colorati. Se invece avete i capelli già colorati, basta applicare prima il prodotto sulla radice e gli ultimi 10 minuti, proseguire con il resto dei capelli. Dopo aver atteso per ben 30 minuti, basterà risciacquare il prodotto sotto l’acqua e usare il balsamo Luce & Seta che aiuta a rinnovare e mantenere il colore, anche per tutti i lavaggi successivi. 

Volete vedere il mio risultato? Io ho scelto la colorazione 4.6 Rosso Profondo: un rosso intenso e violaceo, dalle note non troppo calde, ma molto intense e corpose.

risultato garnier olia

Ta-dah! In pratica, è perfetto! Volevo proprio da tantissimo questo colore e grazie a Garnier Olia l’ho finalmente ottenuto senza rovinare i miei capelli con l’ammoniaca e con colorazioni che disidratano i capelli. I miei capelli ringraziano perché sono molto più morbidi e lucidi, oltre ad avere un colore fantastico.

Vi piace il risultato? Fatemelo sapere con un commento e ditemi se anche voi avete provato mai Garnier Olia; nel frattempo vi lascio al video che ci insegna una cosa fondamentale a tutte noi donne: perché scendere a compromessi, quando si può avere tutto? 




A presto, 
Giada 

Post realizzato in collaborazione con Garnier
Garnier Olia 2017

Garnier Fructis Supercapelli - Il Superavocado

11 aprile 2017

Solitamente, la mia haircare routine cambia di mese in mese, o meglio, di stagione in stagione. Ho da sempre avuto tanti capelli, lisci ma sottili e tendenti al crespo ed è per questo che in base alla stagione in cui mi ritrovo, decido spesso di cambiare prodotti, nutrendoli nel periodo invernale e idratandoli, in quello estivo, altrimenti tra mare e sole, mi ritroverei con i capelli completamente di paglia. 

Durante però il cambio di stagione, decido sempre di usare dei prodotti specifici per fortificare e nutrire il capello, che mi aiutino a non farli spegnere e a mantenerli morbidi e brillanti; proprio per questo, ho deciso di parlarvi della nuova linea Garnier Fructis Supercapelli, che promette grazie ai Superfrutti all’interno delle diverse gamme, capelli sani e belli.


Ho testato per voi la gamma Garnier Fructis Superfrutti al Superavocado, un trio di prodotti indirizzati a chi ha i capelli super secchi e vuole donare loro morbidezza e lucentezza; tutte le diverse gamme sono mirate alle diverse tipologie di capello, in base agli ingredienti selezionati. La gamma al Superavocado è composta da shampoo fortificante, balsamo fortificante e il Miraculous Oil.


Il primo prodotto di cui vi parlo, è lo shampoo fortificante con all’interno tre oli dalle proprietà ammorbidenti: olio di avocado, olio d’oliva e olio di karité. Promette di rendere i capelli più morbidi e più setosi, rispettandoli grazie anche alla completa assenza di parabeni al suo interno. Dopo averlo provato, posso confermarvi che fa il suo lavoro: deterge bene il cuoio capelluto, i capelli sono più leggeri e morbidi al tatto e soprattutto, molto più lucidi.


Il secondo prodotto, è ovviamente, il balsamo fortificante. Anche questo, come lo shampoo, è contrassegnato dalla totale assenza di parabeni al suo interno e contiene i tre oli ammorbidenti. Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo prodotto, perché è riuscito a non appesantirmi il capello nonostante gli oli che contiene e il profumo persiste anche dopo molte ore dal lavaggio.


L’ultimo prodotto di cui vi parlo è il Miraculous Oil, un olio arricchito con olio d’Argan, indicato per tutti i tipi di capello che può essere usato sia sui capelli bagnati per facilitare la piega oppure sui capelli asciutti per ravvivarli durante la giornata. Personalmente, l’ho usato prima di asciugare i capelli e…WOW! Facilita davvero la piega, i capelli sono incredibilmente districati, morbidi e lucidissimi, senza appesantirli né tantomeno li unge come molti altri oli di questo tipo.

Ecco qui la mia review per voi! In conclusione, credo che questi prodotti siano davvero molto validi e credo li riacquisterò per molto altro tempo ancora, perché i miei capelli ringraziano.

E voi? Avete provato la nuova linea Garnier Fructis Supercapelli? Voglio sapere i vostri pareri e le vostre esperienze, anche con le altre gamme di prodotti. 

 A presto,
Giada
FRUCTIS SUPERCAPELLI
Copyright © Being Over the Moon
Design by Fearne