Party in vista? Via libera al red pencil dress!

9 luglio 2017

Catania CT, Italia

L'estate è proprio bella per questo e lo sappiamo proprio tutti: le giornate si fanno più lunghe, il sole tramonta tardi, si finisce la giornata di lavoro, ma sai benissimo che hai ancora tutto il tempo a disposizione per goderti quell'aperitivo con l'amica che non vedi da tanto o un quell'esclusivo cocktail party dove sei stata invitata. Il dubbio per noi donne però rimane sempre invariato: cosa mi metto?

Summer is amazing and everyone knows why: days get longer, there are many sunsets, work day is over, but you that you still have enough time to have that aperitif with your friend that you haven't see in a while or just get to the cocktail party that you wanted to attend.

L'estate per molte è il momento di sfoggiale i look total white e per quanto io adori far risaltare l'abbronzatura con questo tipo di abbigliamento (quando e se mi abbronzo eh!), c'è un colore che in estate mi fa impazzire: il rosso. Dai capispalla, ai pantaloni e alle scarpe, il rosso credo sia uno di quei pochi colori che rendono il tutto molto più bello ed estivo, oltre ad essere molto elegante e raffinato in base al modello del vestito che indossiamo, come per esempio un vestito rosso a matita, proprio come questo qui. Quest'abito è di Rosegal ed all'interno del loro sito web, trovate una fantastica zona per tutte le offerte più convenienti!

Summer for most women is that time of the year where you go for a white total look and even if I love this kind of look when I get tan, there is a colour that I'm crazy for during summer: red. From jackets, to pants and shoes, I think red is that kind of colour that really put together the outfit; it can very elegant, especially if you wear a red pencil dress, like this one below. This one is from Rosegal and inside their website you can found an amazing Deal Zone!

red pencil dress
Vestito rosso a matita con scollatura a V

Non sei convinta ed il rosso non fa per te? Allora via libera ai toni chiari, alle fantasie: righe, fantasie tropicali e fiori, quest'anno vanno tutte di gran moda! La mia preferita? Quella a fiori, in particolare se abbinata ad un abito con le spalle scoperte come questo qui...ed è subito amore per me!

Are you not sure about it and red isn't your colour? So feel free to use light shades and prints: such as stripes, tropical patterns and flowers because this is the year to show them around! My favourite? The flower one, especially if it is on a off the shoulder skeater dress like this one...I'm in love!


Indecise, vero? Vi lascio qui di seguito altri vestiti che mi piacciono molto, perfetti per questa stagione estiva, per i nostri cocktail in riva al mare e per le feste estive a cui non sappiamo dire di no!

Are you confused? Me too. Here there are other options that I like, these dresses are perfect for your summer aperitif or beach party that you can't absolutely refuse to attend!


                
               Bodycon dress con scollatura profonda
Vestito off the shoulder rosso
E voi quale preferite? Lasciatemi un commento qui sotto!

A presto, 
Giada





Ispirazioni retrò per uno stile modern vintage: ecco come ottenerlo!

8 giugno 2017

La globalizzazione ha un po’ stufato, soprattutto quando si parla di moda e di vestiti: a nessuna donna fa piacere utilizzare uno stile o un outfit che sia frutto delle logiche commerciali della società nella quale viviamo, perché ci fa sembrare delle replicanti, e dunque ci priva di un veicolo di espressione notevole. Ecco perché fare un giretto per i mercatini sta tornando di moda: pescare qui e là abiti usati, infatti, ci consente di arricchire il nostro outfit con un tocco davvero vintage. Poi, però, bisogna anche completare il tutto con qualche abito o accessorio nuovo e di tendenza, per raggiungere un livello di glamour davvero inimitabile.


Vecchio e nuovo: nasce lo stile modern vintage

Il nuovo glamour? Non sta necessariamente in un look firmato in ogni suo angolo o componente, ma nell’abilità di scegliere un sapiente mix fra abiti vintage ed abiti moderni: una tendenza che sempre più donne imparano a padroneggiare, e che prende il nome di modern vintage. È una questione di libertà di espressione, innanzitutto, ma è anche un modo per creare un outfit che sia unico al 100% e impossibile da imitare, creando così uno charm con pochi eguali al mondo. Ma come possiamo creare anche noi il nostro look modern vintage?

1. Gli abiti: dalla blusa ai pantaloni a zampa

Bluse, abiti con texture floreali e pantaloni a zampa sono un autentico must per le donne che vorrebbero aggiungere un tocco di vintage al proprio guardaroba: sì, perché il fatto che un abito sia vecchio non lo rende automaticamente di moda. E non serve nemmeno essere delle celebrità, dato che outfit come quelli di Taylor Swift, icona modern vintage, sono semplicissimi da realizzare, senza per questo fare delle mere e banali copie.

2. Le borse: dalle doctor bag alle borse a mano

Uno stile modern vintage non può dirsi tale senza un accessorio preponderante come la borsa, che dovrà essere dunque particolare, e fondere nel suo insieme sia gli elementi retrò che quelli moderni: dalle borse a mano alle doctor bag, dunque, ciò che conta è che sia presente una trama particolare (come ad esempio quella floreale, meglio ancora se in rilievo). Parliamo di prerogative che appartengono nella loro totalità alla collezione Estate 2017 delle borse di Michael Kors, i cui prezzi possono essere consultati su e-commerce come yoox.com. Questi accessori, infatti, rispondono a tutti i requisiti appartenenti allo stile modern vintage.

3. Scarpe, accessori e trucco: come comportarsi? 

Per le scarpe, la regola è: zeppe, espadrillas, ballerine, tacchi bassi e stivaletti, così da poter ripercorrere più epoche insieme, nel nome del classicissimo stile boho chic. Per quanto concerne il make up, invece, si consiglia l’utilizzo di un fondotinta chiaro, spezzato da un eye liner black e dalle matite marroni o bianche. Inoltre, anche il mascara dovrà essere scuro, mentre il rossetto color carne o in alternativa rosso acceso. E gli accessori? Via libera alle cinture, ai cappelli in paglia a tesa larga, e agli occhiali con montatura tonda.

Garnier Olia - Colore senza compromessi

30 maggio 2017

garnier olia

Aria di cambiamento! Finalmente, dopo mesi di meditazione, ho deciso di cambiare colore ai miei capelli che da sempre sono stati castani (tranne che per qualche mese dove avevo uno shatush a dir poco imbarazzante) e per farlo, mi sono affidata a Garnier Olia.

Olia è la nuova linea di Garnier dedicata alla colorazione senza compromessi, ovvero una colorazione senza ammoniaca, bensì è attivata dall’olio che essa stessa contiene; questa, infatti, non puzza come le normali colorazioni cui siamo abituati, sia quelle in commercio sia dal parrucchiere, ed è quindi piacevole da applicare e da tenere in posa per il tempo prestabilito.

Olia promette di coprire tutti i capelli bianchi che si hanno e di donare a loro un aspetto più sano con capelli più corposi, morbidi e soprattutto con un colore molto più intenso e brillante, quasi come se foste appena uscite dal vostro parrucchiere di fiducia.

Il kit di Garnier Olia è composto dai seguenti prodotti:
  • Applicatore ad ampolla 
  • Rivelatore in crema Olia 
  • Crema colorante Olia 
  • Balsamo Luce & Seta (riutilizzabile anche per i lavaggi successivi) 
  • Guanti monouso 

garnier olia


Sembra difficile, ma non lo è assolutamente! È stata la prima volta che provato Garnier Olia e basta seguire le istruzioni e dei piccoli accorgimenti per ottenere il colore che desideriamo. Prima di ciò vi voglio però ricordare di eseguire sempre il test dell’allergia, proprio come ho fatto io: basterà applicare una piccola quantità di Crema colorante Olia con un bastoncino di cotone dietro l’orecchio per 48 ore e se non avete pruriti, arrossamenti o gonfiori, potete tranquillamente fare la colorazione come da istruzioni all’interno del kit.

colore capelli garnier olia


Ovviamente la colorazione va applicata su i capelli asciutti e non puliti, e bisogna procedere prima dalla radice e poi ciocca per ciocca per far sì che il colore venga più omogeneo possibile nel caso i vostri capelli non siano colorati. Se invece avete i capelli già colorati, basta applicare prima il prodotto sulla radice e gli ultimi 10 minuti, proseguire con il resto dei capelli. Dopo aver atteso per ben 30 minuti, basterà risciacquare il prodotto sotto l’acqua e usare il balsamo Luce & Seta che aiuta a rinnovare e mantenere il colore, anche per tutti i lavaggi successivi. 

Volete vedere il mio risultato? Io ho scelto la colorazione 4.6 Rosso Profondo: un rosso intenso e violaceo, dalle note non troppo calde, ma molto intense e corpose.

risultato garnier olia

Ta-dah! In pratica, è perfetto! Volevo proprio da tantissimo questo colore e grazie a Garnier Olia l’ho finalmente ottenuto senza rovinare i miei capelli con l’ammoniaca e con colorazioni che disidratano i capelli. I miei capelli ringraziano perché sono molto più morbidi e lucidi, oltre ad avere un colore fantastico.

Vi piace il risultato? Fatemelo sapere con un commento e ditemi se anche voi avete provato mai Garnier Olia; nel frattempo vi lascio al video che ci insegna una cosa fondamentale a tutte noi donne: perché scendere a compromessi, quando si può avere tutto? 




A presto, 
Giada 

Post realizzato in collaborazione con Garnier
Garnier Olia 2017
Copyright © Being Over the Moon
Design by Fearne